Giocatletica Chisone

giocatletica

Con il termine di “Giocatletica” si indicano le attività di corsa, salto e lancio adatte ai più piccoli, che possono essere un gioco divertente e al tempo stesso un’esperienza dei gesti che si praticano sia nell’atletica, sia in molti altri sport.

 La Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) organizza delle attività proposte alle scuole elementari nell’ambito del progetto Game Land (terra dei giochi), a cui possono partecipare bambini e bambine dai 5 ai 10 anni di età. Game Land comprende prove di corsa, di lancio e di salto. Descriviamo le caratteristiche fondamentali di alcuni giochi/gare che si possono organizzare per i bambini nell’ambito di queste 3 attività motorie di base.

Corsa 

  1. Velocità  E’ una gara di corsa a staffetta (gara in cui più concorrenti della stessa squadra corrono di seguito dandosi il cambio) in cui sono inseriti ostacoli da saltare, coni o birilli colorati da aggirare e tappetini su cui fare capriole; se ne possono inventare molte varianti, di cui quella descritta è un esempio. Dividi la tua classe in gruppi di 4 bambini e bambine, cercando di fare squadre di uguale forza. Traccia in palestra o in cortile 2 corsie lunghe 40 metri; le squadre mettono metà dei propri partecipanti a ogni estremità della corsia. Lungo la corsia ci sono due tappetini, vicini all’inizio e alla fine del percorso, un cono colorato alla fine della corsia e quattro ostacoli alti 50 cm. Lo scopo della gara è di fare il percorso più velocemente possibile; chi corre porta come segnale un bastoncino, da consegnare al compagno successivo e così via fino alla fine. Al via il primo partecipante fa una capriola in avanti sul tappetino, si alza velocemente e corre lungo la corsia; alla fine della distanza gira intono al cono colorato e passa il bastoncino al secondo corridore della sua squadra, che compie il percorso di ritorno iniziando con una capriola in avanti e superando gli ostacoli. Il terzo della squadra inizia sempre con una capriola in avanti, corre la distanza e consegna il bastoncino al quarto e ultimo corridore, che dopo aver effettuato la capriola in avanti ritorna velocemente indietro saltando gli ostacoli. Se la lunghezza a disposizione non è sufficiente, si fa un percorso di 20 metri che ogni bambino percorre in andata e in ritorno; il cono colorato serve in questo caso a indicare dove girare per tornare indietro.
  2. Formula Uno   E’ una gara svolta in un circuito diviso in tre aree, velocità, ostacoli e slalom (fila di ostacoli da superare di seguito cambiando sempre lato) a cui possono partecipare fino a sei squadre per volta. Il percorso misura circa 60 metri e comprende un’area nella quale viene effettuata una capriola, un’altra area in cui correre alla massima velocità e infine una zona con ostacoli da saltare e paletti da aggirare a slalom. Vince la squadra che ottiene il tempo più basso, sommando tutti i tempi dei suoi partecipanti.

 Lancio

  1. Lancio preciso In 3 lanci, utilizzando un attrezzo da lancio (pallacorda, vortex, giavellottino) e dei cerchi bersaglio, bisogna totalizzare il maggior numero di centri possibili. Segna per terra una linea di lancio, da cui il bersaglio dista 5 (8-9 anni) o 7 metri (10-11 anni); il bersaglio, posto in verticale, è ad almeno 2,5 metri di altezza da terra. Ogni partecipante effettua tre lanci e conquista un punto per ogni bersaglio centrato. La somma dei punti di tutti i partecipanti di una squadra da il punteggio complessivo. Vince la squadra che fa più punti.
  2. Lancio del Giavellotto Come facevano gli antichi soldati, bisogna lanciare da sopra la spalla un giavellottino leggero (giavellottino soft a 8-9 anni, Turbo-Jay a 10-11 anni) più lontano possibile, ripetendo per tre volte il lancio. Per terra si mettono dei riferimenti di distanza ogni 25 cm dalla linea di lancio, per facilitare il calcolo della lunghezza del lancio. Conta solo il miglior risultato nei tre tentativi; vince chi lancia l’attrezzo più lontano.
  3. Girolancio  Girando su te stesso per darti lo slancio (tecnica del lancio del disco), lancia un anello all’interno di una delle tre aree larghe circa 2,5 metri, poste per terra a 5 metri di distanza dal punto di lancio.  Ogni partecipante fa due lanci e conquista 3 punti se colpisce l’area alla sua destra, due per la zona centrale e 1 per quella sinistra (al contrario per i mancini). Se un lancio non centra nessuna area, il lanciatore può ripetere il tentativo solo una volta, facendo in totale tre lanci di cui solo due fanno punti. Vince chi fa più punti sommando quelli dei due lanci a bersaglio.

Salto

  1. Rana salterina Gara a staffetta a squadre, in cui ogni partecipante effettua un numero stabilito di balzi invece di correre. Viene segnata una linea di partenza e i partecipanti vengono divisi in squadre con uguale numero di persone. Al via il primo bambino di ogni squadra effettua due o più salti a rana il più lunghi possibili (il numero dei salti viene deciso prima del gioco); dopo i suoi balzi viene segnato il punti di atterraggio, da cui parte il secondo partecipante e così di seguito. Le altre squadre fanno lo stesso; vince la squadra che al termine di tutti i salti ha raggiunto la distanza maggiore.
  2. Rimbalzo veloce Gara che consiste nel saltare da un lato all’altro di un segnale a terra il maggior numero di volte possibile in un tempo prestabilito. La stazione di salto comprende un appoggio, un manubrio o altro piccolo attrezzo alto circa 20 cm. Il partecipante si pone da un lato dell’attrezzo e al via salta a piedi uniti da un lato e dall’altro il maggior numero di volte possibile per 10 secondi (8-9 anni) o per15 secondi (10-11 anni). Vince chi fa più salti nel tempo stabilito, o la squadra che raggiunge più salti in totale se si fa il gioco a squadre. Un “arbitro” (un bambino non partecipante al gioco) controlla che i salti siano eseguiti correttamente e li conta.

Piano Finanziario

Proposta n.1

GINNASTICA ARTISTICA:

1 VOLTA A SETTIMANA 110€

2 VOLTE A SETTIMANA 180€

La quota comprende:

- Iscrizione e assicurazione annuale

- Materiale societario

La quota non comprende:

- Body

- Iscrizione gara

Proposta n.2

GIOCATLETICA:

1 VOLTA A SETTIMANA 110€

La quota comprende:

- Iscrizione e assicurazione annuale

- Materiale societario

La quota non comprende:

- Iscrizione gara

Proposta n. 3

GINNASTICA ARTISTICA E GIOCATLETICA:

1 VOLTA ARTISTICA + 1 VOLTA ATLETICA 150€

La quota comprende:

- Iscrizione e assicurazione annuale

- Materiale societario

La quota non comprende:

- Body

- Iscrizione gara

GIORNI DELLO SPORT E DEL VOLONTARIATO 2015 @ TORINO RUFFINI
GIORNI DELLO SPORT E DEL VOLONTARIATO 2015 @ TORINO RUFFINI

GIORNI DELLO SPORT E DEL VOLONTARIATO 2015 @ TORINO RUFFINI

GIORNI DELLO SPORT E DEL VOLONTARIATO 2015 @ TORINO RUFFINI »

TENNIS TAVOLO PING PONG TORINO ARCADIA – Video
TENNIS TAVOLO PING PONG TORINO ARCADIA – Video

TENNIS TAVOLO PING PONG TORINO ARCADIA – Video

TENNIS TAVOLO PING PONG TORINO ARCADIA – Video »

YouTube

Lascia una risposta

Login

Lost your password?
nike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti soldesmichael kors outletmichael kors outlet onlinemichael kors outlet storemichael kors outlet handbagsmichael kors outlet watchesmoncler outlet onlinepiumini moncler outletmoncler outletmoncler outlet italiamoncler outlet milanowoolrich outlet online